Appello alle realtà Lgbtqia+ e ambientaliste

 

appello 25novembre LGTBQI+

appello 25novembre ambientalista

Non Una Di Meno lancia il Piano Femminista Antiviolenza con una manifestazione nazionale a Roma il 25 novembre.

Non Una Di Meno si riconosce nelle lotte del mondo LGBTQIA+ ed in particolare in quelle delle donne trans*. Da molti anni infatti, le lotte LGBTQIA+ e quelle femministe si muovono contro un nemico comune, quello dell’eteropatriarcato, che ci opprime tutte, appropriandosi dei nostri corpi e delle nostre vite per inserirli in uno schema predefinito, condannandoci alla subalternità e ad una presunta determinatezza dei nostri destini.

Affermiamo anche la necessità del superamento del modello antropocentrico corrente: dominio della natura e patriarcato sono fortemente connessi nella concezione delle relazioni come dominio e proprietà. Dominio sulla natura, di una classe e di un popolo su un altro, di una specie sull’altra, di un soggetto maschile sulle donne e sui soggetti non conformi (dove per conforme si intende uomo, bianco, occidentale, etero, sano e benestante).

Per questo lanciamo un appello alla partecipazione a tutte le persone con una visione femminista/transfemminista che attraversano i movimenti lgbt e per la difesa dei territori e della natura.

Scendiamo in piazza assieme!

Annunci

Pullman verso il 25 Novembre a Roma!

Stiamo organizzando il pullman per partecipare alla manifestazione globale contro la violenza sulle donne del 25 novembre, a Roma.
>> evento fb: Manifestazione Nazionale Non Una di Meno

INFO SU MILANO

Il pullman partirà e rientrerà nella giornata del 25 novembre
La quota di partecipazione è standard (40€ a/r) o agevolata (20€ a/r)

■ PARTENZA DA MILANO – Luogo in via di definizione
25/11: incontro a mezzanotte – Partenza alle ore 00.30
■ RITORNO DA ROMA – Luogo in via di definizione
25/11: incontro ore 22 – Partenza ore 22.30

Per info e adesioni:
– nonunadimenomilano@gmail.com
– Elena: 338 4638527
– Alessandra: 348 0929677
[non verranno prese in considerazione le adesioni senza riscontro via mail]

Link evento Facebook

INFO SU ALTRE CITTA’:

Alessandria: https://www.facebook.com/nonunadimenoalessandria/
Bari: https://www.facebook.com/events/1591690227541267/
Bologna: https://www.facebook.com/nonunadimenobologna/
Brescia: https://goo.gl/cGPztR
Fabriano: https://www.facebook.com/events/1425930520856768/
Firenze: https://www.facebook.com/events/163007364288385/
Genova: https://www.facebook.com/events/299903533829103/
Jesi: https://goo.gl/e8Gtk8
L’Aquila
Mantova: https://goo.gl/2VZUEq
Milano: https://www.facebook.com/events/165566237369918/
Perugia: https://goo.gl/pNDusq
Salerno: https://goo.gl/EZmBvW
Siena: https://goo.gl/BFRDF2
Taranto: https://www.facebook.com/events/157434348087934/
Termoli: https://goo.gl/Wq4jWY
Torino: https://www.facebook.com/events/1921187784811430/
Trieste: https://goo.gl/yH1Xko
Verona: https://goo.gl/L8nQVH

Prossime assemblee (7 e 14 novembre)

Martedì 7 novembre, dalle 20, alla Libera Università delle Donne (LUD) in Corso di Porta Nuova 32 ci vediamo per parlare degli eventi di avvicinamento alla giornata del 25 Novembre e della nostra partecipazione alla manifestazione.

 

Martedì 14 novembre, a Rimake – via Atesani 47 (MM3 Affori Nord)

  • dalle 18.00 alle 20.00 Riunione del Tavolo milanese Terra, corpi,
    territori e spazi urbani
  • dalle 20.00 Assemblea plenaria per parlare della stesura del piano antiviolenza e del 25 novembre.

MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA: ABBIAMO UN PIANO!

Siamo la marea che ha attraversato le strade di Roma lo scorso 26 novembre. Siamo le stesse che l’8 marzo  hanno costruito il primo sciopero globale insieme alle donne di tutto il mondo, dalla Polonia all’Argentina, dagli Stati Uniti alla Turchia, dalla Spagna al Brasile. Il prossimo 25 novembre inonderemo di nuovo le strade di Roma, per lanciare un messaggio chiaro: non ci fermeremo finché non saremo libere dalla violenza maschile e di genere in tutte le sue forme. Continua a leggere “MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA: ABBIAMO UN PIANO!”

Camusso – Non Una Di Meno due piazze diverse

COMUNICATO STAMPA

28 SETTEMBRE 2017
NON UNA DI MENO IN TUTTE LE PIAZZE

Mentre la Rete NON UNA DI MENO sta organizzando per il 28 settembre decine di manifestazioni in Italia e nel mondo, la segretaria nazionale della CGIL Susanna Camusso lancia un appello per una manifestazione il 30 settembre.
Due manifestazioni ben distinte, anche se Susanna Camusso ricalca i temi sollevati nelle piazze da Non Una Di Meno. Lo fa autonomamente, senza tener conto dell’altra mobilitazione programmata da tempo. Sotto al suo appello per il 30 settembre raccoglie firme di intellettuali e donne note, e naturalmente sfonda il muro di gomma degli organi di stampa. Gli stessi che sono stati colti di sorpresa il 26 novembre scorso, perlopiù ignorando la grande manifestazione che ha invaso Roma per dire basta alla violenza maschile sulle donne.
Non Una Di Meno è un movimento politico basato sull’autogestione, internazionale, che da novembre 2016 ha portato in piazza decine di migliaia di persone in tutta Italia sul tema della violenza maschile sulle donne come elemento strutturale della società.
Con le manifestazioni del 28 settembre, giornata internazionale dell’aborto libero, sicuro e gratuito, intende denunciare l’alto tasso di obiezione di coscienza che lede nei fatti il diritto di aborto in Italia (vedi i dati qui: https://goo.gl/nRHQvZ). Solo una delle tante forme di violenza agita sulle donne, che alimenta quel substrato culturale che ha come conseguenza l’unica violenza che fa notizia: quella dei femminicidi e delle violenze sessuali.
La narrazione mediatica della violenza e la sua strumentalizzazione è il secondo tema della manifestazione del 28, quello che la CGIL ha apprezzato al punto da farne il focus della propria manifestazione. Libere e liberi tutti di manifestare sempre, ma il rischio di sovrascrittura da parte di un sindacato nazionale è altissimo. E la mossa politica non è passata inosservata a nessuno.
Mentre la segretaria nazionale della Cgil occupa il palco mediatico, Non Una Di Meno occupa il territorio. Cittadini e cittadine avranno ben due occasioni per farsi sentire. Ci vediamo in piazza.

22046789_489896374703669_2162959892300200087_n

Materiali scaricabili 28 settembre

Volantini, comunicati stampa, infografiche, mappe per la manifestazione milanese del 28 settembre

Volantini pdf

Infografiche

Manifesti

 

 

ABORTO LIBERO, SICURO E GRATUITO, mobilitazione internazionale 28 settembre

Nella Giornata internazionale per l’aborto libero e sicuro, a Milano e in altre città d’Italia, torniamo in piazza per difendere un diritto acquisito ma messo gravemente a rischio dall’alto tasso di obiezione di coscienza e per riaffermare la libertà di decidere sui nostri corpi.

Scarica il volantino del 28 settembre

PROGRAMMA

h 18.30 CONCENTRAMENTO Pirellone, piazza Duca d’Aosta

per denunciare le politiche del governo regionale che favoriscono l’obiezione di coscienza negli ospedali e nei consultori

h 19 CORTEO

h 20 CORRIERE DELLA SERA, via Solferino

per denunciare la narrazione mediatica della violenza di genere che costituisce un’ulteriore violenza sulle donne

h 20.30 Ospedale Fatebenefratelli, piazzale Principessa Clotilde

perché è un luogo simbolico: storicamente uno degli ospedali lombardi con la più alta percentuale di obiettori

h 21 Piazza XXV Aprile

Festa in piazza: microfono aperto, gioco dell’oca, dj, gelati, banchetto gadget, musica e balli dal vivo
Scendi in piazza con noi!

 

21752986_10154967901637895_1122812136678486892_o